In Italia si muore più per infezioni contratte in ospedale che per incidenti stradali.

Tra i 4.500 e i 7.000 morti l’anno per casi di infezione ospedaliera contro i 3.400 circa decessi in strada. Questi sono i dati che emergono dall’incontro tenutosi a Roma “L’innovazione tecnologica contro le infezioni chirurgiche ospedaliere”, in cui si è parlato di casi dovuti soprattutto a infezioni urinarie, della ferita chirurgica, polmoniti e sepsi e, ovviamente, della tutela dei Diritti del Paziente. 

Circa il cinque/ otto per cento dei ricoverati in ospedale contrae una infezione.

Dal un punto di vista legale, sono considerate nosocomiali tutte le infezioni che si manifestano più di 48 ore dopo l’ingresso in reparto. Le più frequenti colpiscono le vie urinarie, le ferite chirurgiche e i polmoni, e i responsabili sono soprattutto i batteri: stafilococchi, streptococchi ed enterococchi.

050302-N-6027E-001 Camp Arifjan, Kuwait (Mar. 2, 2005) Ð Lt. Cmdr. Morteza Farr, MC, left, and Cdr. Greg Wolff, MC, examines an U.S. Army soldierÕs broken wrist as Lt. Jason Gillespie, NC, adjusts the lights in the operating room at the U.S. Military Hospital, Camp Arifjan, Kuwait. The hospital is staffed by Naval Reserve Sailors assigned to the Expeditionary Medical Facility, Dallas, Texas, and has 380 people in eight clinics throughout Kuwait. U.S. Navy photo by Chief Journalist Kevin Elliott (RELEASED)

Se si è vittima di un’infezione ospedaliera, la struttura sanitaria è responsabile e risponde dei danni provocati dalle infezioni dovute a microbi e batteri eventualmente presenti negli ambienti dove soggiornano i malati.

Il contratto di spedalità, infatti, che scatta sin dal momento del ricovero e l’ospedale deve garantire a ogni paziente sia le cure necessarie, sia locali idonei sotto il profilo igienico. 

Si può quindi richiedere un risarcimento degli eventuali danni subiti per l’infezione contratta rivolgendosi a un avvocato, che chiederà la collaborazione di un medico legale.

Anche tu hai contratto un’infezione in ospedale?
Affidati agli avvocati di DIRITTI DEL PAZIENTE




Compila il nostro modulo e verrai ricontattato entro 48 ore oppure chiamaci subito: tel. 06.35497810

Diritti del Paziente analizza attentamente il tuo caso, valuta insieme al medico legale la sussistenza del danno subito analizzando se il danno è la conseguenza di errori commessi dal medico e/o dalla struttura sanitaria.

Diritti del Paziente si occupa di tutto l’iter risarcitorio: dalla perizia medico legale alla richiesta di risarcimento, privilegiando una soluzione stragiudiziale tramite l’uso di efficaci tecniche di negoziazione.

Se necessario, intraprendiamo azioni legali con l’obiettivo di ottenere il giusto risarcimento senza far anticipare al cliente i compensi dei professionisti fino alla liquidazione del danno. Viene definito insieme a te un accordo scritto in cui si determina una percentuale sul risarcimento che verrà corrisposta esclusivamente a risultato ottenuto.

Chiamaci subito: tel. 06.35497810 / 333.2210386

Un’altra delle principali cause di richieste di risarcimento nei confronti degli ospedali riguarda le frequenti cadute, causate spesso da un’inadeguata manutenzione dell’area della struttura sanitaria. Ne parliamo qui.

Diritti del paziente: in Italia si muore più per infezioni contratte in ospedale che per incidenti stradali

You May Also Like