“Sono all’inizio della gravidanza e il mio ginecologo (privato) mi ha prescritto gli esami normai e non l’amniocentesi, della quale non mi ha neanche accennato. Avendo io 38 anni, il rischio di malformazioni è più altro. Ma è giusto che il medico abbia taciuto su questa possibilità?”.
Caterina C., Parma

amniocentesi

Era suo dovere informarti: lo ha stabilito anche la Cassazione, condannando un ginecologo (che si era limitato a prescrivere solo esami di base e non l’amniocentesi e altre analisi approfondite) al risarcimento dei danni nei confronti di una coppia di coniugi che aveva avuto una bambina con la sindrome di Down”, spiega Paola Tuillier, avvocato del Foro di Roma.

“Ogni ginecologo, infatti, non ha l’obbligo di effettuare l’amniocentesi, però ha il dovere di informare la paziente della possibilità di farla, anche se l’esame comporta rischi e costi elevati”.

“Nonostante lui non la esegua avrebbe dovuto spiegarti che hai la possibilità di rivolgerti ad un centro ospedaliero, salvaguardando così il tuo diritto, se ci sono i presupposti, di poter interrompere la gravidanza. Nel caso della sentenza della Suprema Corte, questo principio era rafforzato dal fatto che i genitori avevano spiegato al ginecologo che non avrebbero “accettato” la nascita di un figlio affetto da gravi patologie. Tale dovere di informare non vine meno neppure se il medico formula una diagnosi di normalità del feto sulla base di esami non invasivi e di ultima generazione come il bi-test”.

Sei anche tu vittima di un ERRATA DIAGNOSI? Il tuo ginecologo ha sbagliato ed ora non puoi più interrompere una gravidanza indesiderata?

Contattaci per una consulenza gratuita!


Diritti del Paziente analizza attentamente il tuo caso, valuta insieme al medico legale la sussistenza del danno subito analizzando se il danno è la conseguenza di errori commessi dal medico e/o dalla struttura sanitaria.

Diritti del Paziente si occupa di tutto l’iter risarcitorio: dalla perizia medico legale alla richiesta di risarcimento, privilegiando una soluzione stragiudiziale tramite l’uso di efficaci tecniche di negoziazione.

Se necessario, intraprendiamo azioni legali con l’obiettivo di ottenere il giusto risarcimento senza far anticipare al cliente i compensi dei professionisti fino alla liquidazione del danno. Viene definito insieme a te un accordo scritto in cui si determina una percentuale sul risarcimento che verrà corrisposta esclusivamente a risultato ottenuto.

Chiamaci subito: tel. 06.35497810

 

Il ginecologo mi ha nascosto la possibilità di eseguire l’amiocentesi

You May Also Like