Intervista all’Avvocato Paola Tuillier di Diritti del Paziente pubblicata sul settimanale “Starbene” gruppo Mondadori.

“Ho diritto a permessi speciale per effettuare gli esami e le varie analisi? Le assenza saranno tutte retribuite? E per i test dovrò pagare un ticket?”
Giovanna, Milano

La legge prevede un sistema di incentivi ai controlli medici che tutelino la maternità e la salute del nascituro e, proprio per questo, tutte le future mamme lavoratrici hanno diritto a permessi per effettuare test del sangue, esami prenatali e visite mediche, anche nel caso in cui questi controlli debbano essere eseguiti durante l’orario di lavoro.

Sono interamente retribuiti e, per poterne beneficiare, è sufficiente presentare una richiesta al proprio datore di lavoro, seguita dalla documentazione che attesti data e orario dei controlli.

Molti sono gratis:

  • le visite ginecologiche
  • gli esami del sangue e delle urine
  • 3 ecografie
  • se hai più di 35 anni la villocentesi e l’amniocentesi per la diagnosi prenatale

In questi casi, quindi, non paghi nemmeno il ticket: lo prevede il decreto ministeriale 245 del 1998.

 

diritti in gravidanza

Ma per essere effettuati senza spese gli esami devono essere prescritti dal medico di base o da uno specialista di una struttura pubblica, con un impegnativa su cui è riportata la settimana di gestazione.

Devono essere inoltre eseguiti alle scadenze prestabilite presso le strutture pubbliche, o private accreditate, scelte da te.

Paola Tuillier
Avvocato del foro di Roma specializzata in responsabilità medica civile e penale, fondatrice del sito web Dirittidelpaziente.it.
L’Avv. Paola Tuillier è in grado di fornire assistenza legale sia in ambito civile che in ambito penale.
In particolare, ha maturato una notevole esperienza nel fornire assistenza legale in favore di pazienti che hanno subito un danno da errate prestazioni sanitarie e intendano agire in giudizio in sede civile per ottenere il giusto risarcimento.

Anche tu sei vittima di un errare medico?
Contatta DIRITTI DEL PAZIENTE
Lascia i tuoi dati  verrai ricontattato entro 48 ore


Diritti del Paziente analizza attentamente il tuo caso, valuta insieme al medico legale la sussistenza del danno subito analizzando se il danno è la conseguenza di errori commessi dal medico e/o dalla struttura sanitaria.

Diritti del Paziente si occupa di tutto l’iter risarcitorio: dalla perizia medico legale alla richiesta di risarcimento, privilegiando una soluzione stragiudiziale tramite l’uso di efficaci tecniche di negoziazione.

Se necessario, intraprendiamo azioni legali con l’obiettivo di ottenere il giusto risarcimento senza far anticipare al cliente i compensi dei professionisti fino alla liquidazione del danno. Viene definito insieme a te un accordo scritto in cui si determina una percentuale sul risarcimento che verrà corrisposta esclusivamente a risultato ottenuto.

Chiamaci subito: tel. 06.3549781 / 333.2210386

Controlli medici in gravidanza: quali sono le regole per il lavoro?

You May Also Like