Intervista all’Avvocato Paola Tuillier di Diritti del Paziente  pubblicata sul settimanale “Starbene” gruppo Mondadori.

“Mio padre è in ospedale a Milano: ho telefonato in reparto per avere informazioni, ma mi hanno detto di non potermele dare per la tutela della privacy. E’ corretto?”
Matteo, Livorno.

“Le informazioni sullo stato di salute di ognuno di noi sono “top secret”: lo stabilisce sia il codice di deontologia medica sia la legge sulla privacy (n. 675/96). Queste regole valgono in ospedale, ma anche nell’ambulatorio del medico di famiglia o in quello di uno specialista, oltre che in relazione all’acquisto di medicine e alle operazioni amministrative, come per esempio nel caso di richiesta di cartelle sanitarie.”

“Durante una degenza le informazioni sanitarie possono essere comunicate solo alle persone designate dal malato al momento dell’accettazione: un figlio, il coniuge, ma anche un amico o un vicino di casa. Se invece manca l’ok del paziente, il silenzio assoluto è d’obbligo e, se il malato lo desidera, può richiedere che la sua presenza in una struttura sanitaria venga taciuta anche alle persone a lui più vicine”.

Diritti del paziente in ospedale

“In questo caso l’indicazione è quindi quella di chiedere a tuo padre di nominarti subito referente autorizzato a ricevere informazioni sanitarie. Dovrai fornire i tuoi dati all’ospedale per essere poi tenuto periodicamente al corrente riguardo la situazione del genitore da un  medico, che è tra l’altro l’unica figura professionale autorizzata a dare comunicazioni”. 

DIRITTI DEL PAZIENTE
Affidati agli avvocati di Starbene
Lascia i tuoi dati sul nostro sito  verrai ricontattato entro 48 ore


Diritti del Paziente analizza attentamente il tuo caso, valuta insieme al medico legale la sussistenza del danno subito analizzando se il danno è la conseguenza di errori commessi dal medico e/o dalla struttura sanitaria.

Diritti del Paziente si occupa di tutto l’iter risarcitorio: dalla perizia medico legale alla richiesta di risarcimento, privilegiando una soluzione stragiudiziale tramite l’uso di efficaci tecniche di negoziazione.

Se necessario, intraprendiamo azioni legali con l’obiettivo di ottenere il giusto risarcimento senza far anticipare al cliente i compensi dei professionisti fino alla liquidazione del danno. Viene definito insieme a te un accordo scritto in cui si determina una percentuale sul risarcimento che verrà corrisposta esclusivamente a risultato ottenuto.

Chiamaci subito: tel. 06.35497810

 

Chi può avere informazioni sui ricoverati?

You May Also Like